NoveTeatro è un ente di produzione e di formazione fondato nel 2007. All’attività di produzione, che vede attiva una compagnia stabile di professionisti, formatisi nelle principali accademie nazionali e internazionali, affianca sin dalla sua nascita una ricca attività di teatro civile e di formazione, con oltre un centinaio di allievi che frequentano la sua scuola di teatro.

E’ sostenuto dal 2015 dalla Regione Emilia Romagna come Organismo di produzione di spettacolo attraverso la L.13/1999 ed è riconosciuto dal Mibac – Ministero per i beni e le attività culturali come Impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione.

Dal 2016, infine, è ente gestore del Teatro Comunale Pedrazzoli di Fabbrico.

LA STORIA DI NOVETEATRO

NoveTeatro è stato fondato nel 2007 da un gruppo di giovani professionisti dello spettacolo ed è uno dei punti di riferimento per la cultura teatrale nella provincia di Reggio Emilia. Tra i soci fondatori tuttora attivi, il regista, attore e docente Domenico Ammendola e la manager teatrale Carlotta Ghizzoni. Dal settembre 2014 la direzione artistica è affidata a Gabriele Tesauri, regista e attore, originario di Correggio (Re), diplomatosi alla Scuola di teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone, dove dal 2006 è docente di recitazione.

NoveTeatro è ente di produzione di spettacoli di prosa con un’attenzione particolare alla drammaturgia contemporanea. Nel suo organico è attiva una compagnia stabile di professionisti, formatisi nelle principali accademie nazionali e internazionali. Nelle proprie produzioni coinvolge inoltre artisti e personalità importanti del panorama teatrale italiano: tra le produzioni, infatti, si contano Processo a Giulio Cesare con Paolo Bonacelli, Shakerate! di Godber-Thornton, Angelo della gravità, un’eresia di Massimo Sgorbani, Boston Marriage di David Mamet, Crisi- La pratica è perfetta di Stefano Pesce, con Stefano Pesce e Diego Ribon. Quest’ultima ha debuttato nel maggio 2017 all’Arena del Sole di Bologna.

Il risultato di anni di ricerca sulla drammaturgia contemporanea anglosassone si concretizza nel 2013 con la collaborazione con la Gaiety School of Acting di Dublino (Accademia nazionale irlandese) e successivamente nel 2015 in una nuova apertura internazionale grazie alla collaborazione con la University College of London, progetti entrambi coordinati dall’attrice, docente e membro del Consiglio Direttivo Carolina Migli Bateson, che dal 2012 traduce per NoveTeatro testi anglosassoni mai tradotti e mai rappresentati in Italia. E’ proprio lei a tradurre per la prima volta in lingua italiana il testo “The Sylvia”, opera dell’autore irlandese Philip St John, acclamato da pubblico e critica con la​ menzione “miglior drammaturgia degli ultimi cinque anni”, da cui è nato lo spettacolo 12 volte Silvia, produzione NoveTeatro con la regia di Domenico Ammendola.

Dal 2015 NoveTeatro realizza produzioni dedicate al pubblico scolastico. Di particolare successo Hans, uno spettacolo realizzato in collaborazione con Istoreco, all’interno del progetto “Resistibile”: diretto da Gabriele Tesauri, è liberamente ispirato a “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman e vede in scena gli studenti accanto ad attori professionisti. L’allestimento nasce infatti da un percorso didattico svolto nelle scuole e dedicato all’analisi delle dinamiche politiche e socio-economiche del continente europeo nel periodo storico tra le due guerre mondiali.

Alla produzione NoveTeatro affianca, sin dalla sua fondazione, un’intensa attività di teatro civile, utilizzando il teatro e la pratica teatrale come volano per sensibilizzare i giovani e la cittadinanza su temi quali legalità e cyberbullismo. Dal 2012 NoveTeatro è ideatore del festival Teatro e legalità: ciclo di reading e conferenze-spettacolo, in serale e/o in matinée per le scuole, sui temi della legalità e della lotta alle mafie con protagonisti del calibro di Salvatore Borsellino, Giovanni Impastato, Sabina Guzzanti, Luigi Lo Cascio che mette in rete la Regione Emilia Romagna, diversi comuni della provincia di Reggio Emilia e delle province limitrofe e vari enti territoriali. Cyberbullismo, basta un click! è invece un progetto ideato da Domenico Ammendola volto a contrastare il fenomeno delle molestie e delle violenze commesse tramite Internet, un fenomeno dirompente che coinvolge ragazzi sempre più giovani. Proprio per questo il progetto prevede laboratori nelle scuole con studenti e docenti e serate pubbliche con esperti del settore.

La formazione, intesa come formazione di un nuovo pubblico e come avvicinamento del pubblico stesso alla pratica teatrale è da sempre una delle mission del gruppo. NoveTeatro, infatti, è riconosciuto come centro di produzione e formazione regionale: gestisce corsi e laboratori annuali e intensivi per bambini, ragazzi e adulti presso la propria scuola di teatro e presso istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Dal primo febbraio 2016, NoveTeatro si è aggiudicato la gestione del Teatro Comunale Pedrazzoli di Fabbrico. Insieme alle attività del centro di produzione e di formazione teatrale, che rimangono operative a Novellara e che si sono ‘espanse’ su Fabbrico, si è aggiunta quindi la gestione di un luogo storico della cultura popolare della provincia di Reggio Emilia: la sala è nata infatti negli anni ’50 come Teatro del Popolo grazie al lavoro e al contributo economico di centinaia di cittadini volontari. La programmazione della stagione teatrale del Pedrazzoli punta alla qualità e alla varietà di generi per soddisfare un pubblico che si è dimostrato attento e partecipativo: propone prosa e musica, drammaturgia contemporanea ed eventi comici, teatro ragazzi e teatro conviviale.

Inoltre, è sostenuto dal 2015 dalla Regione Emilia Romagna come Organismo di produzione di spettacolo attraverso la L.13/1999, ed è riconosciuto dal Mibac – Ministero per i beni e le attività culturali come Impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione.

mibact logo per sito
emiliaromagna logo per sito