Laboratorio 2: Il lupo cattivo non ci fa paura

Docente – attrice: Eva Martucci

Il percorso inizia con i giochi teatrali, che all’inizio appariranno ai ragazzi divertenti e leggeri, ma che in realtà li porteranno a lavorare e a confrontarsi con l’errore, con la fiducia, con la propria timidezza e con la difficoltà, ma anche con il piacere e il divertimento di lavorare insieme. Si lavorerà per creare un gruppo di lavoro sano e non competitivo, dove i ragazzi possano sentirsi a loro agio e non giudicati; questo tipo di lavoro aiuta a prendere coscienza di se e degli altri, e a creare un luogo protetto in cui esprimersi liberamente.

La seconda parte del lavoro, sarà invece indirizzata specificatamente a sondare la consapevolezza dei ragazzi riguardo al tema del Cyberbullismo, con attenzione alle dinamiche sociali e personali a esso legate. Da qui partiremo insieme in un percorso di approfondimento tematico. Lo scopo sarà quello di portare i ragazzi a relazionarsi con l’argomento, a capire quanto ogni piccolo gesto possa essere importante e determinante per la propria vita e per quella degli altri, a non considerare il Cyberbullismo come qualcosa di estraneo alle loro vite.

Poi passeremo alla terza parte del lavoro che sarà la messa in scena.

Per l’esito finale partiremo dalla trama di alcune fiabe, tra le più famose che conoscono, e giocheremo a reinventarle per renderle adatte al nostro gruppo di lavoro. In particolare lavoreremo sui “cattivi delle fiabe”(il lupo di cappuccetto rosso, le sorellastre di Cenerentola, la strega di Biancaneve, ecc.) e li renderemo dei Cyberbulli. (Per esempio le sorellastre potrebbero parlare male di Cenerentola su facebook condividendo foto dove grazie a un montaggio lei appare grassa e deforme… etc..)

Nostra responsabilità sarà metterli a loro agio, valorizzare le loro capacità, farli sentire importanti, necessari e unici; facendo sì che l‘atteggiamento da bullo diventi perdente. Come perdono sempre i cattivi delle fiabe.

Tecniche utilizzate: Durante tutte le fasi del percorso utilizzeremo tecniche teatrali e in particolar modo tecniche proprie al teatro d’attore.

Durata: Totale 10 ore, settimana intensiva con lezioni di 2 ore al giorno, sabato esito finale