image1

Nasce in Sardegna nel 1986. Nel 2010 si diploma con merito alla Scuola di teatro di Bologna Alessandra Galante Garrone, dove si forma con maestri quali Walter Pagliaro, Vittorio Franceschi, Pierre Byland e Marco Cavicchioli: insieme a quest’ultimo e ad alcuni altri colleghi, nel 2012 fonda a Bologna l’Associazione Culturale Nahìa e la compagnia Palestra Teatrale Meininger, con cui produce gli spettacoli Natura morta in un fosso (regia di E. Lomazzi, 2012) e Monsters (regia di M. Cavicchioli, 2014), spettacoli a cui partecipa anche in qualità di attrice.
Nel 2015, sempre per la Palestra Teatrale Meininger, è coautrice e interprete dello spettacolo Catodico! Oltre lo schermo, vincitore del Premio della Giuria Popolare al concorso BRISA! Bologna Riunisce I Suoi Artisti 2015.
Per il cinema, è coprotagonista del cortometraggio L’impresa, regia di Davide Labanti, vincitore del Roma Indipendent Film Festival 2014 e selezionato nella cinquina dei Nastri d’argento 2015.
Tra il 2011 e il 2013 affianca al teatro esperienze in ambito educativo, occupandosi, dentro e fuori la scuola, di prima infanzia e di adolescenza in contesti a rischio.
Tra il 2013 e il 2014 lavora, in veste di attrice e dramaturg, con Claudio Longhi e il gruppo Bassa Manovalanza all’interno dei progetti Raccontare il territorio e Beni Comuni di ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione. Nel 2016 dal gruppo Bassa Manovalanza, sostenuto dall’associazione Nahìa, nasce il progetto TiPì, la stagione di teatro partecipato della bassa modenese di cui è coordinatrice.
Vive e lavora a San Felice sul Panaro, dove affianca l’attività di attrice e operatrice culturale alla conduzione di laboratori di teatro per ogni fascia d’eta, dalla primissima infanzia (0 – 3 anni) all’età adulta.

Dal 2017 collabora con NoveTeatro.