PROSA
SABATO 1 DICEMBRE 2018 – 
ore 21

Una biografia di Andrea Pazienza che non è una biografia. Un monologo disegnato. Un omaggio. Un incontro ben riuscito tra arti visive e arti teatrali.

di Christian Poli
con Andrea Santonastaso
regia Nicola Bonazzi
produzione Teatro dell’Argine

0lp8JrE3RneP9S4afT6pnQ

Andrea Santonastaso, attore oggi, disegnatore di fumetti una volta, racconta, attraverso le parole scritte da Christian Poli, l’arte del più grande disegnatore di fumetti che il nostro paese abbia avuto: Andrea Pazienza.
Lo fa dichiarando la sua impotenza di fronte al talento immenso di questo istrione dei pennelli (ma anche dei pennarelli, delle matite, dei gessetti). Lo fa raccontando Pentothal, Zanardi, Pertini… Lo fa entrando dentro a Gli ultimi giorni di Pompeo, soprattutto. E, infine, lo fa disegnando in scena ed onorando indegnamente – o tentando di farlo – colui che è stato “il più grande disegnatore vivente”.

Andrea Santonastaso è nato a Bologna, vive a Vignola, ha studiato con Igort, Iori, Cavazzano poi ha deciso di fare l’attore. Recita dal 1993.

Christian Poli è nato a Bologna dive vive. Scrive, scrive, scrive. Per il cinema, per la pubblicità, per la fiction. Collabora con la Bottega di Narrazione Finzioni fondata da Carlo Lucarelli.

Entrambi hanno amato, amano e ameranno per sempre follemente l’Arte di Andrea Pazienza.

Il Teatro dell’Argine ha deciso da subito di sposare il progetto di Andrea Santonastaso, poichè, nell’intreccio di storia sociale e biografica che nello spettacolo realizza, ha ritrovato le ragioni della propria poetica e di un percorso spesso volto allo scandaglio di figure e temi di un passato recente in grado di parlare alla sensibilità contemporanea.

Recensioni

feedback-2044700_640

Biglietti

17 euro intero | 15 euro ridotto | 5 euro under 24

Acquistali online su www.vivaticket.it o in biglietteria. Qui orari e contatti.