NoveTeatro compie 10 anni

La scuola di NoveTeatro celebra 10 anni di attività: giovedì 20 aprile al via la decima edizione di Intranos, la rassegna degli spettacoli finali dei corsi. Alle 20.30 al Teatro della Rocca di Novellara va in scena “Ragazzi di ilio”.

La scuola di teatro di NoveTeatro compie 10 anni. Dieci anni di attività, dieci anni di corsi di teatro per adulti, bambini e ragazzi, dieci anni di formazione all’arte della vita attraverso il teatro, dieci anni di condivisione di professionalità e esperienze tecniche con le nuove generazioni, dieci anni di spettacoli: «Un gioioso traguardo – commenta Gabriele Tesauri, direttore artistico di Noveteatro – che non sarebbe stato possibile senza l’attiva partecipazione dei professionisti che hanno creduto in questo progetto, dei nostri allievi che ci stanno accompagnando in questo percorso difficile ed entusiasmante, delle istituzioni che hanno riconosciuto la determinazione con cui stiamo procedendo nonostante le difficoltà economiche di questi anni». «Noveteatro – sottolinea il sindaco di Novellara, Elena Carletti, ribadendo come il teatro non sia luogo chiuso ma importante presidio educativo e culturale – ha saputo mettere solide radici in tutto il territorio provinciale, grazie ad un’attività incessante dedicata ai più giovani, alle scuole, ai percorsi educativi e grazie alla caparbietà e alla serietà con cui ha saputo cogliere e interpretare i grandi temi del nostro tempo, l’impegno sociale e la diffusione della cultura della legalità in primis».

NoveTeatro vuole festeggiare questa importante tappa lasciando ‘parlare’ i suoi allievi: bambini, ragazzi e adulti che

Il Naufragio - ph Manuela Pellegrini

Il Naufragio – ph Manuela Pellegrini

da ottobre ad oggi hanno frequentato le lezioni della scuola di teatro. Giovedì 20 aprile prende dunque il via la decima edizione di Intranos, la rassegna degli spettacoli finali. Il primo appuntamento vede in scena, alle 20.30 al Teatro della Rocca di Novellara la Bottega dei Ragazzi diretti da Carolina Migli Bateson con lo spettacolo “Ragazzi di Ilio”, una rilettura dell’Iliade e della Guerra di Troia vista attraverso gli occhi dei giovani che osservarono le battaglie dall’alto delle colline. Si prosegue mercoledì 26 aprile, sempre alle 20.30, con “Pinocchio, ti prometto che sarò buono”. In scena due classi della Bottega dei Ragazzi dirette da Cinzia Pietribiasi e Maria Teresa Curti che propongono una rivisitazione della celebre favola.

Chicago, una volta. ph Manuela Pellegrini

Chicago, una volta. ph Manuela Pellegrini

Gli spettacoli dei corsi per adulti andranno invece in scena a fine maggio. Venerdì 26 maggio alle ore 21 al Teatro della Rocca Intranos 2017 propone “Vivissime Esequie”, una commedia esilarante tratta da “Il povero Piero” di Achille Campanini, con la regia di Gabriele Tesauri e gli attori della Bottega dei Classici. Sabato 27 maggio alle 21 è la volta della Bottega del Contemporaneo diretta da Davide Pedrini con “La colpa di K”, una rilettura di Kafka. Chiude la tre giorni di teatro, domenica 28 maggio alle 21, “Chicago, una volta” uno spettacolo musicale che vede protagonisti gli attori della Bottega delle Note accompagnati dal Corpo Filarmonico “G.Rinaldi” di Reggiolo diretto dal M° Paolo de Gaspari. Regia di Domenico Ammendola e direzione del coro a cura del M° Sara Stacchezzini.

La decima edizione della rassegna teatrale presenta anche una novità: si arricchisce di uno spettacolo nel
comune di Fabbrico
, al Teatro Comunale Pedrazzoli, dal 2016 gestito proprio da NoveTeatro. Il 6 maggio la Bottega dei Classici di Fabbrico, sotto la guida dei registi Domenico Ammendola e Gabriele Tesauri, porta in scena “Scene d’Amor perdute” una selezione delle più belle e famose scene d’amore dei testi di Shakespeare.

locandina fronte