“La mafia uccide, il silenzio pure…”

Nel 2012 il progetto Teatro e Legalità di NoveTeatro vince il Bando della Regione Emilia Romagna di cui alla L.R. n° 3/2011 art.3 “Misure per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile, a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso”. Da allora NoveTeatro è diventato protagonista di una grande azione di sensibilizzazione a tematiche d’interesse sociale, ovviamente attraverso il linguaggio teatrale.

Attraverso reading e conferenze spettacolo – in serale o in matinée per le scuole – NoveTeatro riflette sul valore della legalità, analizza un fenomeno – quello della criminalità organizzata – sempre più diffuso e radicato anche nel Nord Italia, fa memoria e racconta la storia di chi ha perso la vita per etica e senso civico. Protagonisti sono importanti personalità della lotta alle mafie come Salvatore Borsellino, Giovanni Impastato, Sabina Guzzanti, Luigi Lo Cascio.

Teatro e Legalità negli anni ha visto il patrocinio della Provincia di Reggio Emilia e del Comune di Novellara, il contributo del Comune di Casalgrande, Castelnovo di Sotto, Fabbrico, Guastalla, Luzzara, Montecchio Emilia, Reggio Emilia, San Martino in Rio, Scandiano e Coop Consumatori Nordest e la collaborazione con realtà quali Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato, Fondazione Giuseppe Fava, Movimento Agende Rosse, Alleanza reggiana contro le mafie. 

La prima edizione del Festival Teatro e Legalità si è svolta nel 2012, grazie alla legge 3/11 della Regione Emilia Romagna. Questa prima edizione ha visto il contributo dei comuni di Bagnolo in Piano, Castelnovo ne’ Monti, Correggio, Fabbrico, Montecchio Emilia, Novellara, Reggio Emilia, Scandiano; e di Legacoop. Da febbraio a luglio 2012 NoveTeatro è diventata così protagonista di una grande azione di sensibilizzazione a tematiche d’interesse sociale, ovviamente attraverso il linguaggio teatrale. Il progetto si è articolato in molte direzioni: spettacoli negli istituti scolastici della provincia di Reggio Emilia, spettacoli di piazza, laboratori, conferenze-spettacolo e blog. Dopo il successo della prima edizione, il progetto Teatro e Legalità ha trovato una seconda edizione, alla quale hanno collaborato moltissimi comuni della provincia di Reggio Emilia. Da dicembre 2013 ad aprile 2014 Teatro e Legalità ha coinvolto personalità importanti della lotta alle mafie (Salvatore Borsellino, Benny Calasanzio, Marika Demaria, Giuseppe Gennari, Giovanni Impastato, Vincenza Rando) e si è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado con il laboratorio “L’isola che vorrei”. Il 1^ febbraio 2015 il festival Teatro e Legalità ha inaugurato la terza edizione. Anche in questa occasione il progetto ha coinvolto personalità importanti della lotta alle mafie come Salvatore Borsellino, Giovanni Impastato, Sabina Guzzanti, Luigi Lo Cascio, e si è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado e istituti superiori con vari percorsi laboratoriali.

 

 

Dal 2017 ha portato avanti alcuni degli eventi prodotti degli scorsi anni, avendo per anni lavorato su questa tematica di teatro civile molte amministrazioni comunali e enti interessati alla causa ci continuano a contattare per realizzare conferenze spettacolo sulla legalità.

 

Nel 2018 abbiamo in calendario i seguenti appuntamenti:

 

Conferenza-spettacolo “Una strage semplice” con Nando dalla Chiesa

Questa conferenza – spettacolo prende spunto dall’ultimo libro scritto dal professor Nando dalla Chiesa “Una strage semplice”, edito da Melampo e uscito quest’anno in occasione del 25° anniversario della strage di Capaci. Il libro racconta appunto Capaci e la sua continuazione, via D’Amelio. Ricostruisce il contesto in cui tutto accadde. Dipinge «due Italie all’apparenza lontane e segretamente vicine. Quella che portò a morte prima Giovanni Falcone e poi Paolo Borsellino – scrive infatti Nando dalla Chiesa – fu una strage semplice, frutto di una logica lineare, che vide convergere Sud e Nord, economia e politica». Alla base «l’incubo che il giudice più odiato di Cosa Nostra potesse guidare una struttura nazionale di indagini e colpire i crescenti rapporti tra gruppi imprenditoriali e capitalismo mafioso, tra mafia e appalti, tra criminalità finanziaria e complicità politiche».

 

Il professor Nando dalla Chiesa sarà intervistato dal regista di NoveTeatro Domenico Ammendola. Sarà proiettato un estratto del film-documentario diretto da Marco Turco “In un altro paese”, che esamina il rapporto tra la mafia siciliana e lo Stato italiano negli anni della prima repubblica, verranno quindi letti alcuni brani dal libro “Una strage semplice”.

 

Repliche 2018

10 marzo –  Sala Bruno Casini – Scandiano

Inoltre svolgeremo un nuovo progetto in collaborazione con Coop Alleanza 3.0, mettendo in rete diversi Comuni della provincia.

 

Nel corso del 2018 verranno realizzate nuove repliche delle iniziative con Giovanni Impastato, “Mio fratello Peppino” e “Mia madre Felicia”.

Provincia di Reggio Emilia, da febbraio a luglio 2012
Progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna
Con il contributo dei comuni di Bagnolo in Piano, Castelnovo ne’ Monti, Correggio, Fabbrico, Montecchio Emilia, Novellara, Reggio Emilia, Scandiano
E con il contributo di Legacoop

NoveTeatro è fra i vincitori un bando indetto dalla Regione Emilia Romagna per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile, a favore della prevenzione del crimine organizzato e mafioso.
Da febbraio a luglio 2012 l’associazione è diventata così protagonista di una grande azione di sensibilizzazione a tematiche d’interesse sociale, ovviamente attraverso il linguaggio teatrale. Il progetto si è articolato in molte direzioni: spettacoli negli istituti scolastici della provincia di Reggio Emilia, spettacoli di piazza, laboratori, conferenze-spettacolo e blog.
Sebbene in Provincia di Reggio Emilia nessuno ricordi episodi eclatanti o cruenti legati alla criminalità organizzata, negli ultimi anni in molti hanno rilevato una sempre più frequente infiltrazione mafiosa, soprattutto nel tessuto imprenditoriale. La nostra Provincia non è dunque immune alle mafie. La soluzione? Puntare sulle radici sane della convivenza civile e sul senso di legalità delle nuove generazioni.

Ecco le tappe della prima edizione di Teatro e legalità:

  • Fatto di persone. CineRaccontiamo la legalità, spettacolo per le scuole superiori
  • Laboratorio di Teatro forum presso l’Istituto Professionale di Guastalla, sede di Novellara (RE)
  • In Terra Infidelium, spettacolo di piazza itinerante
  • Una provincia legale, blog
  • Emilia, terra di mezzo, conferenza-spettacolo finale, con la partecipazione di Salvatore Borsellino e Benny Calasanzio
Provincia di Reggio Emilia, da dicembre 2013 ad aprile 2014
Progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna
Con il contributo dei comuni di Bagnolo in Piano, Castelnovo di Sotto, Correggio, Luzzara, Montecchio Emilia, Novellara, Reggio Emilia, Reggiolo, Rolo, San Martino in Rio, Scandiano
In collaborazione con Alleanza reggiana contro le mafie, Centro sociale Papa Giovanni XXIII, Gruppo NOI – Nuovi Orizzonti Insieme, Libera

Dopo il successo della prima edizione, il progetto Teatro e legalità ha trovato una seconda edizione, alla quale hanno collaborato moltissimi comuni della provincia di Reggio Emilia. Da dicembre 2013 ad aprile 2014 Teatro e legalità ha coinvolto personalità importanti della lotta alle mafie (Salvatore Borsellino, Benny Calasanzio, Marika Demaria, Giuseppe Gennari, Giovanni Impastato, Vincenza Rando) e si è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado con il laboratorio L’isola che vorrei.

Ecco le tappe della seconda edizione di Teatro e legalità:

L’isola che vorrei
Laboratorio teatrale sulla legalità ideato da Francesca Picci
Condotto da Eva Martucci e Carolina Migli Bateson
Con i ragazzi delle scuole secondarie di I grado di Correggio, Castelnovo di Sotto, Novellara, Rolo, San Martino in Rio, Scandiano
Da febbraio ad aprile 2014

IoNoSlot. L’azzardo delle mafie
Conferenza-spettacolo con Giuseppe Gennari e Matteo Iori
Moderatori Domenico Ammendola e Pierluigi Senatore
Novellara, 9 dicembre 2013

Mio fratello Peppino. Resistere a Mafiofoli
Tre conferenze-spettacolo con Giovanni Impastato
Moderatore Domenico Ammendola
Novellara, 7 febbraio 2014
Scandiano, 8 febbraio 2014
Castelnovo di Sotto, 9 febbraio 2014

Donne e ‘ndrangheta. Lea Garofalo e la sua ribellione
Tre conferenze-spettacolo con Vincenza Rando e Marika Demaria
Moderatore Domenico Ammendola
San Martino in Rio, 7 marzo 2014
Reggiolo, 30 marzo 2014
Novellara, 13 aprile 2014

Emilia, terra di mezzo
conferenza-spettacolo con Salvatore Borsellino e Benny Calasanzio
Moderatore Domenico Ammendola
Montecchio Emilia, 3 maggio 2014

Il 1^ febbraio 2015 il festival Teatro e legalità ha inaugurato la terza edizione, alla quale hanno collaborato moltissimi comuni della provincia di Reggio Emilia. Anche in questa occasione Teatro e legalità ha coinvolto personalità importanti della lotta alle mafie come Salvatore Borsellino, Giovanni Impastato, Sabina Guzzanti, Luigi Lo Cascio, e si è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado e istituti superiori con vari percorsi laboratoriali.

Ecco le tappe della terza edizione di Teatro e legalità:

Proiezione del film “La trattativa” e dibattito con l’autrice Sabina Guzzanti
Moderatore Domenico Ammendola
Novellara, 1 febbraio 2015
Reggio Emilia, 22 marzo 2015
Castelnovo di Sotto, 27 luglio 2015
Montecchio Emilia, 26 agosto 2015

Conferenza-spettacolo “Mio fratello Peppino” con Giovanni Impastato
Moderatore Domenico Ammendola
Luzzara, 7 febbraio 2015
San Martino in Rio, 8 febbraio 2015
Casalgrande, 9 febbraio 2015

Conferenza-spettacolo “Fino all’ultimo giorno della mia vita” con Salvatore Borsellino
Moderatore Domenico Ammendola
Scandiano, 25 marzo 2015
Castelnovo di Sotto, 18 giugno 2015

Spettacolo-concerto “Il silenzio è dolo” con Marco Ligabue
di Domenico Ammendola
Cinisi (PA), 10 maggio 2015
Castelnovo ne’ Monti, 30 agosto 2015

Conferenza-spettacolo “Una sfida dal Sud” con Luigi Lo Cascio, Claudio Fava, Elena Fava
Moderatore Domenico Ammendola
Fabbrico, 27 maggio 2015
Casalgrande, 17 settembre 2015

Laboratori presso gli istituti scolastici della provincia:

L’isola che vorrei
Laboratorio teatrale sulla legalità ideato da Francesca Picci
Condotto da Eva Martucci, Francesca Picci, Valeria Barreca, Carolina Migli Bateson
Con i ragazzi delle scuole secondarie di I grado di Novellara, San Martino in Rio, Montecchio Emilia, Casalgrande, Luzzara, Castelnovo ne’ Monti.
Da febbraio a maggio 2015

Fatto di persone – CineRaccontiamo la legalità
Spettacolo di e con Domenico Ammendola presso Istituto d’Istruzione Superiore Bertrand Russell e Istituto Professionale Statale Mario Carrara di Guastalla.
Febbraio 2015