LAVORI IN CORSO: ecco il cartellone del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico

LAVORI IN CORSO (Roma 64/b)

La Stagione di primavera 2016 del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico

Conto alla rovescia per l’apertura della Stagione di primavera 2016 del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico.

Organizzata da NoveTeatro si articola in spettacoli di Prosa, che vede tra i protagonisti il grande Natalino Balasso (atteso a Fabbrico domenica 3 aprile), e “Aperitivo a teatro”, la rassegna di concerti e documentari con aperitivo nel foyer del teatro di Corso Roma 64/b. Sei dunque i titoli in totale che accompagneranno gli spettatori nei mesi di marzo, aprile e maggio.

PROSA

DOMENICA 3 APRILE ORE 21
Produzione Teatria

Natalino Balasso in Stand Up Balasso

Natalino Balasso

Natalino Balasso

Monologo teatrale scritto e interpretato da Natalino Balasso
Il meglio di 10 anni di Balasso, un’antologia comica durante la quale l’attore gioca con i diversi registri linguistici e tutte le varianti della risata: da quella sottile nata dai doppi sensi e dai giochi di parole, a quella più amara che sottolinea le miserie e i difetti umani, fino a quella di pancia, per cui si ride fino alle lacrime. Un concentrato di parole senza fronzoli, una carrellata di battute, monologhi tragicomici, modi di dire, ragionamenti sul filo dell’assurdo, riflessioni indignate contro il mondo e interpretazione dei difetti che appartengono a tutti noi. Più di due ore di zapping in puro stile Balasso.

 

SABATO 16 E DOMENICA 17 APRILE ORE 21 – In prima assoluta
Nuova produzione NoveTeatro

12 volte Silvia

di Philip St.John  (traduzione italiana di Carolina Migli Bateson)
con Fabrizio Careddu, Eva Martucci, Carolina Migli Bateson, Davide Pedrini
regia Domenico Ammendola
scenografia Francesca Tagliavini

12 VOLTE SILVIA è la nuova produzione di prosa di NoveTeatro, che porta avanti la ricerca sulla drammaturgia contemporanea anglosassone che caratterizza il nostro centro teatrale. Si tratta del testo “The Sylvia”, opera di Philip St.John, autore irlandese, per la prima volta tradotta in lingua italiana da Carolina Migli Bateson.

La pièce racconta la storia di un pittore, Barry, e della sua musa, Silvia. Barry, dopo un grande successo iniziale avuto grazie a 12 quadri che ritraevano Silvia in vari aspetti, sposa Silvia e si ritirano in campagna. Dopo un periodo di serenità ​affrontano alcune difficoltà economiche dat​e dal calo di popolarità di lui​ e si arriva ad​ un vortice che porta​ al logoramento della coppia stessa.

 

SABATO 7 MAGGIO ORE 21
Una produzione Proxima Res

Generazione disagio in Dopodiché stasera mi buttobanner disagio

Con Graziano Sirressi, Enrico Pittaluga, Luca, Mammoli, Andrea Panigati
Regia: Riccardo Pippa
Disegni Niccolò Masini e Duccio Mantellassi

Un cinico e spassoso gioco dell’oca che mira all’annullamento. Le tematiche di disagio generazionale, crisi e voglia di cambiamento vengono trattate con un gioco di ribaltamento paradossale, invece di risolvere i problemi o lottare per un mondo migliore il pubblico viene invitato a scaricare tutti i suoi problemi su un attore che è un giocatore-pedina e che si contenderà con gli altri la possibilità di arrivare per primo alla casella finale: quella del suicidio. Varie prove e imprevisti faranno avanzare o indietreggiare i personaggi su un tabellone, anche grazie all’aiuto del pubblico dal vivo.

APERITIVO A TEATRO

Rassegna di concerti e documentari con aperitivo nel foyer, in collaborazione con Circolo 35mm e Gruppo Lumière di Fabbrico

DOMENICA 20 MARZO ORE 17 – Reading musicaleSimpson11

C’era una volta…da Platone ai Simpson

Un viaggio d’amore tra parole e musica con Alessandro Calabrò, Jonathan Gasparini

 

DOMENICA 1 MAGGIO ORE 17 – DocumentarioLocandina-Il-cerchio-perfetto

DOP Denominazione di origine popolare

La vera o presunta storia dei violini di Santa Vittoria di Nico Guidetti

DOMENICA 15 MAGGIO ORE 17 – Documentario

The perfect circle (Il cerchio perfetto)

Ritrovare il senso di vivere di Claudia Tosi

 

Guarda le novità su www.teatropedrazzoli.com